Passa alle informazioni sul prodotto
1 su 1

Frab's Magazines & More

Electra n.11

Electra n.11

Prezzo di listino $18.00 USD
Prezzo di listino Prezzo scontato $18.00 USD
In offerta Esaurito
Imposte incluse.

ELECTRA è una rivista indipendente portoghese, pubblicata dalla EDP Foundation, che si concentra sulla critica e sulla riflessione culturale, sociale e politica di eventi legati alla nostra attualità. Tra le sue pagine mette in discussione le tendenze, le idee, le immagini e le mitologie che configurano e muovono i tempi in cui viviamo. Ma non è una rivista accademica e non insegue quello che sta succedendo, anzi mantiene una certa distanza dall'immediatezza giornalistica.

Numero di pagine:256
Copertina: morbida
Lingua: inglese

ISSUE 11 - FAME
Cosa significa essere famosi ai nostri giorni? E chi sono questi uomini e donne famosi che impongono la loro immagine e fanno tendenza?La fama è l'argomento del numero 11 di Electra.
Oggi, in una società di comunicazione diffusa, la fama è un'aspirazione che non necessita di giustificazione attraverso realizzazioni o opere eccezionali perché l'atto di apparire ed essere famosi su larga scala è diventato fine a se stesso. Personaggi famosi, vip, star sono veri e propri attori sociali che attraversano il nostro universo a grande velocità e in modo effimero. Questa edizione di Electra approfondisce l'argomento attraverso testi di Mario Pezzella, Laurent de Sutter, Éric Marty, João Pacheco, Rita Figueiras, Robert van Krieken, Barry King e António Guerreiro, ed è illustrato con immagini di Julia Wachtel e Andy Warhol.

Nella sezione “In prima persona”, lo storico indiano Dipesh Chakrabarty, figura di spicco degli studi postcoloniali e autore di un libro che ha avuto una profonda ripercussione internazionale, Provincializzare l'Europa, è intervistato dagli storici José Neves e Marcos Cardão.

Kara Walker, uno dei più importanti artisti contemporanei, è l'autore del "Portfolio" di questa edizione. Utilizzando questioni di genere e identità, o argomenti come il razzismo o la violenza come punto di partenza, questo lavoro artistico li avvicina nelle loro complessità e contraddizioni. Le opere presentate (inchiostro, grafite e acquarello, collage di carta, ritagli), sono accompagnate da un testo di Sofia Steinvorth.

La sezione "Scoop" rivela le opere originali di uno dei fotografi più famosi di oggi, il sudafricano Jo Ractliffe. 

Luiz Feldman, professore e diplomatico brasiliano, analizza e confronta le visioni del Brasile concepite dal sociologo Gilberto Freyre e dallo storico Sérgio Buarque de Holanda;
La giornalista e scrittrice italiana, Cristina Battocletti, delinea un ritratto di Robert Bazlen, fondatore della casa editrice Adelphi, traduttore e scrittore con pochissimi libri pubblicati, divenuto una figura di culto, e visita la città dove è nato, Trieste, città natale di una scena culturale e letteraria straordinariamente ricca;
il poeta Manuel de Freitas commenta una cronaca di Fernando Pessoa sullo status di celebrità;
il regista Anthony El Chidiac scrive di amore e sesso, libertà e minaccia, vita e morte, in un diario in viaggio tra il Libano e l'Argentina;
la storica e ricercatrice Júlia Leitão de Barros rivisita l'Esposizione Universale portoghese, che ebbe luogo nel 1940, a Lisbona;
l'urbanista e geografo Jacques Lévy parla delle città, delle persone e della loro vita quotidiana, delle società aperte, della democrazia e della “serendipità”;

... e molto altro.

Visualizza dettagli completi

Contenuto comprimibile

DETAILS

Provide details like specifications, materials, or measurements.

Add an image in your Collapsible content settings for more visual interest.

TIPS

Share expert tips on how to use this product or pair it with other items.

SHIPPING

List the details of your shipping policy.